ESERO ITALIA: insegna, impara, vola in alto con lo Spazio

Materia: Fisica

AUTOSTRADE PER GLI OCEANI

In questa serie di attività gli studenti utilizzeranno un programma multimediale per conoscere le correnti marine, le autostrade degli oceani, e come sono importanti per comprendere i clima locali. Grazie a un’attività pratica esploreranno le cause delle correnti oceaniche. Utilizzeranno anche immagini satellitari per analizzare la temperatura della superficie del mare e capire perché le osservazioni satellitari sono utili per monitorare le correnti marino.

Read More »

TRANSITO DI UN ESOPIANETA

Usando il simulatore “Exoplanet in a box”, durante questa attività gli studenti lavoreranno in piccoli gruppi per simulare il transito di un esopianeta di fronte alla sua stella principale e ne disegneranno la curva di luce.

Read More »

BOTTIGLIA WHOOSH

In questa attività vengono mescolati alcol e aria in una bottiglia d’acqua di plastica prima di farli bruciare, per simulare i principi fisici dei motori a razzo chimici. L’attività può essere eseguita come dimostrazione dell’insegnante o come attività dello studente, per la quale esistono istruzioni separate. Gli studenti osserveranno una reazione rapida accompagnata da un drammatico suono “sibilante” e fiamme. Discuteranno le somiglianze e le differenze tra la reazione di laboratorio e la reazione che si verifica nei motori a razzo. Gli studenti termineranno l’attività applicando matematicamente le leggi del moto di Newton a ciò che hanno visto.

Read More »

INTERVISTA A CHIARA PIACENZA DELL’AGENZIA SPAZIALE EUROPEA (ESA)

Su quali esperimenti scientifici lavorerà Samantha Cristoforetti nella sua nuova missione sulla Stazione Spaziale Internazionale? Matteo Serra di Psiquadro ne ha parlato parlato con Chiara Piacenza, ingegnere aerospaziale dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA – European Space Agency) e responsabile degli esperimenti di AstroSamantha.

Read More »

MATERIALI PER SATELLITI. SCOPRIAMO LE VARIE PROPRIETÀ DEI MATERIALI

Il kit di materiali satellitari dell’ESA comprende un set di risorse per determinare quali sono le proprietà migliori per uso satellitare. L’attività proposta usa la metodologia dell’Inquiry Based Science Education Learning. La sfida per gli studenti consiste nell’ identificare i materiali del kit e determinare quello migliore per costruire parte degli schermi della navicella Orion. Per effettuare il compito assegnato, si incoraggiano gli studenti a sviluppare i loro esperimenti per testare le proprietà dei materiali inclusi nel kit, come la densità, la resistenza agli urti, le proprietà magnetiche e la conducibilità elettrica e termica.

Read More »

L’EFFETTO SERRA E LE SUE CONSEGUENZE

Questo set di attività include esperimenti laboratoriali e l’interpretazione di immagini per comprendere meglio gli effetti complessivi del cambiamento globale. Nell’attività 1 gli studenti realizzeranno un modello per dimostrare in cosa consiste l’effetto serra, mostrando che un livello più alto di biossido di carbonio (CO2) comporta una maggiore temperatura. L’esperimento sarà completato dall’ interpretazione di immagini da satellite relative ai livelli di CO2 in differenti periodi di tempo. Gli studenti apprenderanno come alcune delle conseguenze dell’aumento dell’effetto serra: lo scioglimento dei ghiacci e il cambiamento dei valori di albedo. Gli studenti esploreranno questi argomenti nelle attività 2 e 3.

Read More »

ATTERRARE SULLA LUNA

In questa serie di attività gli studenti progetteranno, disegneranno e costruiranno un modulo di atterraggio che assicuri la sopravvivenza dell’equipaggio (nella forma di un astro-uovo) atterrando sulla Luna. Studieranno quali fattori vadano considerati atterrando sulla Luna invece che sulla Terra. Gli studenti dovranno considerare i fattori di rischio e la gestione di un budget nel loro progetto.

Read More »